MAIE e ITALIA CHIAMA ITALIA: Alcune cose che gli italiani all’estero dovrebbero sapere prima di andare al voto

MAIE e ITALIA CHIAMA ITALIA: Alcune cose che gli italiani all’estero dovrebbero sapere prima di andare al voto

Cari Amici italiani che siete residenti all’estero, ormai, le elezioni per il rinnovo dei nostri rappresentanti alla Camera dei Deputati ed al Senato sono alle porte, e proprio per questo, visto che noi tutti saremo chiamati ad esprimere il nostro consenso, nell’articolo che vi apprestate a leggere abbiamo ritenuto opportuno riportare alla vostra mente alcune vicende di un recente passato che sarebbe sciocco non tenere in considerazione e valutare opportunamente, sopratutto in questo delicato momento politico.

E le vicende che vi riportiamo alla mente, delle quali molti di voi, forse i più giovani, non avranno mai sentito parlare, riguardano personaggi particolarmente noti nel contesto della comunità italiana del Centro-Nord America, e per la precisione Ricky Filosa e Ricardo Merlo.

Il primo, editore di “Italia Chiama Italia”, il secondo, deputato eletto all’estero nelle liste del MAIE.

Personaggi, quelli appena citati, un tempo distanti tra loro (come ben testimonia un servizio che “A TUTTA DESTRA”, periodico degno di stima ed attenzione, il 5 ottobre 2012 dedicò proprio a Ricky Filosa, Ricardo Merlo, e ad altri personaggi politici, portando alla luce servizi preoccupanti pubblicati da Italia Chiama Italia a firma Ricky Filosa, nei quali si affermava

Ricardo Merlo va zittito, distrutto, cancellato (politicamente s’intende), dal 2006 Merlo è a Roma a trastullarsi fra le stanze del potere,

ed anche Per conto nostro, e lo diciamo a malincuore, lanciamo una provocazione: saremmo disposti perfino a eliminare domani stesso il voto estero solo perchè non ci fosse in giro gente come Merlo“,

salvo poi, un po’ di tempo dopo, cambiare opinione e riavvicinarsi a Merlo, pubblicando un servizio nel quale, senza curarsi di quanto affermato precedentemente, scriveva

Ho sognato Ricardo Merlo diventare ministro degli italiani nel mondo. L’ho visto firmare il suo nuovo incarico, davanti al presidente della Repubblica, e poi guardare dritto negli obiettivi delle macchine fotografiche per lo scatto di rito, quello istituzionale, serio in volto, con piglio solenne, pronto a mettersi al lavoro immediatamente. E nel sogno, ho potuto vedere il cambiamento: una rete consolare efficiente, la diffusione della lingua e della cultura italiana in tutto il mondo, successi internazionali per il made in Italy, le code davanti ai ristoranti italiani doc. Una Rai Internazionale completamente rinnovata e dedicata al mondo dell’emigrazione, quella vecchia e quella nuova. Una nuova legge per l’editoria e contributi editoriali concessi ai più meritevoli, alle testate giornalistiche serie, ai giornalisti veri, e non ai millantatori e ai lestofanti. E ho sognato, forse perché è un sogno che ho vissuto ad occhi aperti tante volte, i contributi alla stampa online”.

E quanto da noi poc’anzi scritto, non è frutto della nostra fantasia di giornalisti, ma è riportato con dovizia di particolari anche dall’insospettabile Wikipedia, che parlando di Merlo dice: “Prima delle elezioni politiche assegna la carica di coordinatore del MAIE in America al direttore del sito italiachiamaitalia.it Ricky Filosa, che due anni prima aveva affermato nel proprio sito: “Ricardo Merlo va zittito, distrutto, cancellato”.

Affermazioni e convinzioni, quelle di Ricky Filosa, che per gli esperti dei retroscena della politica sembravano finalizzate al raggiungimento di un determinato scopo, e che finirono per essere messe da parte tempo dopo, quando Merlo nominò stranamente Filosa coordinatore dell’America Centrale per il MAIE, il movimento politico del quale lui era il fondatore ed il leader.

E quanto scrisse a suo tempo Ricky Filosa su Ricardo Merlo, non si limita a quanto poc’anzi accennato, e noi di Fratelli d’Italia, per darvi modo di conoscere appieno la verità, vi riportiamo per intero il servizio di “A TUTTA DESTRA”, i vari links riferiti alle pubblicazioni, ed anche tante e tante altre gravissime esternazioni di Ricky Filosa su Ricardo Merlo, al quale oggi è stranamente legato.

Servizio giornalistico, quello di “A TUTTA DESTRA”, che cita anche Augusto Sorriso, coordinatore negli USA del MAIE, che, sembra, insieme avallò la decisione di Ricardo Merlo di dare a Ricky Filosa l’incarico di coordinatore MAIE per l’America Centrale.

E per vicende di cronaca (che non sappiamo quale sviluppo abbiano successivamente avuto, ma che ci auguriamo favorevole per Sorriso), Il quotidiano “Repubblica” si interessò stranamente proprio di Augusto Sorriso, con un servizio di una gravità inaudita, il cui link noi riportiamo per dovere di cronaca:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/03/10/tre-imprenditori-in-manette-per-bancarotta.html-

Ebbene, cari elettori, prima di andare nuovamente alle urne, sarebbe giusto e ragionevole che andaste a cercare, anche solo sul Web, un po’ di notizie sui candidati che mirano ad ottenere i vostri voti, per poter personalmente capire quali sono i reali interessi che i vari partiti, ed i loro candidati ripongono nel nostro prezioso voto, che dovrebbe essere intelligentemente finalizzato alla elezione di persone serie ed oneste, realmente in grado di portare avanti le nostre giuste istanze ed i nostri comuni interessi, quasi sempre messi sotto i piedi dai rappresentanti della politica.

E quanto scritto nel servizio del 5 ottobre 2012 di “A TUTTA DESTRA”, una volta letto, probabilmente ci farà dormire un po’ meno tranquilli fino al giorno delle prossime elezioni… e forse anche dopo, se per sbaglio, o per colpa, con il nostro voto manderemo in Parlamento persone probabilmente non degne di rappresentarci.

E ad aumentare le voci di preoccupazione degli italiani all’estero, come dettoci da alcuni rappresentanti delle realtà locali del centro-nord America, anche un servizio sui rimborsi elettorali, apparso a suo tempo su “Voci Estere”, del quale noi, per dovere di informazione, vi forniamo il link:

http://www.vociestere.com/ricky-filosa-e-il-maie-come-incassare-i-rimborsi-elettorali-pagati-dagli-italiani/



http://www.atuttadestra.net/index.php/archives/158180

Please follow and like us: